AGCI Alto Adige Südtirol
FACEBOOK    YOUTUBE
 
Per accedere all' area riservata è neccessario essere iscritti ed aver effettuato il login.
Se non sei ancora iscritto, registrati qui...


 
CERTIQUALITY

AGCI - RINNOVA LE CARICHE SOCIALI

AGCI - RINNOVA LE CARICHE SOCIALI

20/12/2018 | AGCI RINNOVA LE CARICHE SOCIALI

In data odierna si è riunita l'assemblea dei soci di Agci Alto Adige Suedtirol e dopo un lungo percorso di dialogo con la base sociale - durato più di un anno, si e' rinnovato il consiglio di amministrazione, con la nomina di un nuovo Presidente e un rinnovamento generale del componenti del CDA.

Il Presidente nominato ad unanimità è il dott. Marco Schoepf, sociologo, docente e socio di cooperativa, nonché impegnato in diverse organizzazioni sociali e culturali locali.

Il nuovo consiglio di amministrazione è così composto:

- Schoepf Marco > presidente
- Clamer Giulio
- Novello Stefano
- Gaggia Franco
- Franchini Giovanni
- Todesco Alessandro
- Maestri Giacomo

Il presidente Clamer, che pur rimane all'interno del Cda di Agci, è stato molto chiaro nel relazionare quanto accaduto in questi ultimi anni di presidenza della centrale e ha elogiato il lavoro svolto da tutti i collaboratori e soci di Agci e chiaramente dei consiglieri uscenti.

In particolare, si e' soffermato su quanto e' stato fatto a livello di nuove iniziative, collaborazioni, nuove cooperative costituite e anche rispetto al ruolo che Agci ha avuto nell'ambito delle diverse trattative a livello provinciale e non solo.

Molto e' stato fatto in ambito sociale, del lavoro, dell'educazione e dello spirito cooperativo, con molti progetti di formazione ed educazione cooperativa, in ambito istituzionale con le revisioni e nell'ambito dei servizi amministrativi/societari e contabili, per un rinnovamento della cooperazione a 360 gradi.

Importanti iniziative sono state portate avanti nell'edilizia abitativa, anche di carattere legislativo e nell'assistenza domiciliare agli anziani e ai minori.

Sono stati implementati e avviati diversi strumenti di lavoro, tra i quali:

- lo sportello "IDEACOOP", per la promozione e lo sviluppo della cooperazione;
- lo sportello "OBIETTIVO CASA";
- documenti e realizzazione di filmati specifici sulla cooperazione.

A livello istituzionale, sono state avviate molteplici collaborazioni con soggetti pubblici e privati, e attivate convenzioni per l'accesso al credito (microcredito con BANCA ETICA e con BANCA PROSSIMA), e con gli enti di garanzia locali e non solo (CONFIDI - GARFIDI - COOPERFIDI ITALIA).
Sempre a livello istituzionale, si è lavorato molto con le organizzazioni sindacali e soprattutto per quanto riguarda il settore sociale, con il tavolo di coordinamento CPCS per l'osservatorio del settore, la sottoscrizione di accordi e anche in ambito di Welfare - Aziendale.

Agci, ha anche avviato una fitta rete di relazioni con tutti gli enti provinciali, regionali e nazionali presenti; vedi anche collaborazioni in ambito universitario e iniziative sviluppate in sinergia con la Provincia Autonoma di Bolzano e le altre centrali cooperative presenti sul territorio.

Nel suo discorso conclusivo, il dott. Clamer, ha voluto ringraziare tutto il Consiglio di Amministrazione uscente e tutte le persone che hanno collaborato per fare crescere AGCI. Un percorso durato 7 anni quello del dott. Clamer, che ha anche confermato la sua permanenza in CDA.