AGCI Alto Adige Südtirol
FACEBOOK    YOUTUBE
 
Per accedere all' area riservata è neccessario essere iscritti ed aver effettuato il login.
Se non sei ancora iscritto, registrati qui...


 
CERTIQUALITY

Nuovi criteri di contributo cooperative sociali - Lp 13/91 (Anno 2011)

Nuovi criteri di contributo cooperative sociali - Lp 13/91 (Anno 2011)

14/02/2011 | NUOVI CRITERI DI CONTRIBUTO COOP. SOCIALI - LP 13/91 (ANNO 2011)

In data 14.02.2011 con delibera n. 233 della Giunta Provinciale di Bolzano, sono stati modificati i criteri di concessione dei contributi ai sensi dell'articolo 20 bis della Legge provinciale del 30 aprile 1991, n. 13 "Riordino dei servizi sociali in Provincia di Bolzano" e successive modifiche.

La Provincia può concedere contributi, in conto capitale e in conto corrente, in misura non superiore all'85 per cento della spesa riconosciuta ammissibile ad enti pubblici o privati senza fine di lucro che operano in provincia di Bolzano e svolgono per statuto attività socio-assistenziali ai sensi della vigente legislazione provinciale in materia, per lo svolgimento di attività a copertura parziale di determinate spese e per concorrere nelle spese inerenti allo svolgimento dei compiti istituzionali in relazione:

a) alla gestione di servizi ed allo svolgimento di attività socio-assistenziali previsti dalla legislazione provinciale vigente in materia di servizi sociali e tendenti in generale alle finalità di cui all'articolo 1;

b) alla gestione di colonie, campeggi e case di soggiorno;

c) ad attività rivolte alla cura della vita di relazione e promozione dei rapporti sociali delle persone e gruppi di cui all'articolo 1, comma 3, lettera c), della vita comunitaria, quali attività di club, di tempo libero, di educazione sociale, soggiorni di vacanza e simili;

d) all'attuazione di progetti di sperimentazione di nuove modalità assistenziali;

e) allo svolgimento di attività di consulenza o di patronato nonché di aggregazione sociale a favore di persone in particolare stato di bisogno sociale;

f) allo svolgimento di iniziative di informazione e di sensibilizzazione della popolazione su temi di interesse sociale e sui servizi sociali;

g) allo svolgimento di iniziative di formazione, riqualificazione ed aggiornamento del personale e del volontariato operante nei servizi sociali;

h) allo svolgimento di studi e ricerche nel campo sociale;

i) allo svolgimento di iniziative di autoaiuto;

j) alla locazione di immobili destinati a scopi socio-assistenziali;

k) all'acquisto, alla costruzione, alla ristrutturazione generale o parziale, al riadattamento ed alla manutenzione di immobili destinati in tutto o in parte ad attività socio-assistenziali, nonché all'acquisto ed al riadattamento di mobili, arredamento, mezzi di trasporto ed altre attrezzature occorrenti per lo svolgimento dell'attività socio-assistenziale;

l) all'attività di federazione e di coordinamento fra enti.

Per l'anno 2011 la scadenza per la presentazione delle domande di contributo viene posticipata al 31 marzo 2011 (vedi circolare).

La domanda per la concessione di un'anticipazione del contributo per l'anno 2011 era da presentarsi entro il 15 dicembre 2010.

Il nostro Ufficio del Settore Sociale è a completa disposizione per ogni eventuale informazione e per predisporre l'eventuale domanda di contributo (programmazione triennale, budget di spesa, relazione programmatica e domanda di contributo).