AGCI Alto Adige Südtirol
FACEBOOK    YOUTUBE
 
Per accedere all' area riservata è neccessario essere iscritti ed aver effettuato il login.
Se non sei ancora iscritto, registrati qui...


 
CERTIQUALITY

SIGLATO L'ACCORDO PER IL PIANO SANITARIO INTEGRATIVO DELLE COOPERATIVE SOCIALI

SIGLATO L'ACCORDO PER IL PIANO SANITARIO INTEGRATIVO DELLE COOPERATIVE SOCIALI

27/10/2012 | SIGLATO L'ACCORDO PER IL PIANO SANITARIO INTEGRATIVO DEI LAVORATORI DELLE COOPERATIVE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI BOLZANO

Grazie alle trattative intercorse in questi mesi nel settore della cooperazione sociale, il 18 settembre u.s., è stato siglato un prezioso accordo per la costituzione del fondo sanitario integrativo provinciale a favore dei dipendenti e soci lavoratori delle cooperative sociali altoatesine.

L'accordo prevede l'obbligo per le cooperative sociali del versamento nel mese di ottobre 2012 della somma di 60 euro pro capite a copertura dell'intero anno.
Col versamento di questa somma, la cooperativa dà diritto ai suoi dipendenti di usufruire, anche in forma retroattiva (1. febbraio 2012), delle prestazioni socio-sanitarie previste dal fondo stesso.

Le parti firmatarie (Asgb, Cgil/agb, Cisl/sgb, Uil/Sgk, A.G.C.I. Alto Adige Südtirol, Legacoopbund e Raiffeisenverband Südtirol) hanno previsto di affidare la gestione del fondo denominato "Cooperazione sociale" alla Società di Mutuo Soccorso, Mutual Help di Bolzano, sotto la supervisione dei partner contrattuali.

L'accordo provinciale prevede che il diritto all'iscrizione del fondo riguardi tutti i lavoratori dipendenti con almeno sei mesi di anzianità alla data della firma del protocollo (18 settembre 2012) con un rapporto di lavoro uguale o superiore al 50% dell'orario contrattuale. I lavoratori con orario contrattuale inferiore al 50% possono su base volontaria accedere a questa provvidenza, salvo la disponibilità da parte loro ad accettare la trattenuta in busta paga della metà del costo del fondo (2,5 euro/mese e rispettivamente 30 euro l'anno). L'altra metà è a carico della cooperativa.

In conclusione riteniamo quest'accordo molto importante per il miglioramento della sicurezza sociale nostra e dei nostri collaboratori e in questo senso esso rappresenta un passo nella giusta direzione per valorizzare il lavoro che stiamo facendo con le cooperative sociali a favore della comunità locale.

Questa somma versata al fondo sanitario, gode delle agevolazioni fiscale e previdenziali previste dalle vigenti leggi: sgravio dagli oneri previdenziali, dal contributo al TFR e dal contributo al S.S.N..

Si tratta di un significativo miglioramento per lavoratori di un settore che, pur non godendo di grandi margini economici, è impegnato a valorizzare al massimo i propri collaboratori.