AGCI Alto Adige Südtirol
FACEBOOK    YOUTUBE
 
Per accedere all' area riservata è neccessario essere iscritti ed aver effettuato il login.
Se non sei ancora iscritto, registrati qui...


 
CERTIQUALITY

SIGLATO NUOVO ACCORDO PER LE TAGESMUTTER

SIGLATO NUOVO ACCORDO PER LE TAGESMUTTER

28/05/2018 | FIRMATO NUOVO CONTRATTO TAGESMUTTER

Firmato il nuovo accordo a beneficio delle assistenti domiciliari all'infanzia!

Chi opera in Alto Adige come "Tagesmutter" - cioè assistente domiciliare all'infanzia - fino ad oggi non poteva usufruire di numerose prestazioni considerate ovvie per altri profili professionali. Ad esempio, non aveva diritto a permessi né ferie in senso stretto, mentre il TFR, al pari di altre indennità, gli veniva retribuito in maniera forfetaria. Tutto questo è destinato a cambiare con il nuovo accordo in materia di contrattazione collettiva, entrato in vigore il 28 maggio u.s.

I rappresentanti delle quattro grandi confederazioni cooperative altoatesine (A.G.C.I Alto Adige - Südtirol, Federazione Raiffeisen, Confcooperative Alto Adige - Südtirol e Legacoopbund), insieme agli esponenti dei sindacati locali ASGB, AGB-CGIL, SGBCISL Fisacat, ÖDV-Fp e SGK-UIL, hanno elaborato e sottoscritto un nuovo contratto collettivo per le "Tagesmütter". Le clausole vincolanti, disciplinate in maniera standardizzata, sono già in vigore e offrono alle assistenti domiciliari una maggiore tutela sociale.

 


Secondo quanto previsto dalla legge finanziaria statale 2016, a partire dal primo settembre anche le Tagesmutter potranno godere di una miglior copertura previdenziale. In quello che è conosciuto come il cosiddetto "Jobs act del lavoro autonomo" è previsto che le Tagesmutter siano assicurate e classificate come lavoratrici dipendenti e non più come collaboratrici domestiche. Dal primo gennaio 2017 Provincia e Comuni versano alle cooperative sociali 8,70 euro per ogni ora di assistenza. Tra il 2013 e il 2016 il budget annuale è raddoppiato, passando da 1,9 a 4 milioni, soprattutto a causa dell'introduzione nel 2014 del modello basato sulla tariffazione oraria. "Da allora ìl peso finanziario per le famiglie si è molto alleggerito" e le tariffe per le famiglie dipendono dal reddito e variano da 0,90 a 3,65 euro all'ora.

Prima del 2014 si arrivava anche a 6,50 euro all'ora. Con il nuovo profilo professionale e i cambiamenti previsti nel contratto collettivo le Tagesmutter vengono equiparate alle altre lavoratrici dipendenti. Assieme ai nidi e alle microstrutture le Tagesmutter forniscono un supporto fondamentale per permettere ai nuclei familiari di conciliare le proprie esigenze con il lavoro. Attualmente in Alto Adige ci sono 243 Tagesmutter, suddivise in 5 cooperative sociali e nel 2016 le Tagesmutter altoatesine hanno assistito 1723 bambini.


VEDI ANCHE COMUNICATO STAMPA ASS.RA DEEG:

http://www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?art=614434

PHOTOGALLERY

Foto 2 Foto 4 Foto 3 Foti 1