AGCI Alto Adige Südtirol
FACEBOOK    YOUTUBE
 
Per accedere all' area riservata è neccessario essere iscritti ed aver effettuato il login.
Se non sei ancora iscritto, registrati qui...


 
CERTIQUALITY

Siglato accordo quadro per l'aumento della produttività - anno 2012

Siglato accordo quadro per l'aumento della produttività - anno 2012

18/01/2012 | SIGLATO ACCORDO QUADRO PER L'AUMENTO DELLA PRODUTTIVITA' - ANNO 2012

Il 18 gennaio u.s., i rappresentanti delle parti sociali, hanno sottoscritto un accordo quadro, che  al ricorrere di determinate condizioni, prevede l'applicazione di un'imposta sostitutiva agevolata sui redditi da lavoro, prorogando così l'intesa già in essere stipulata lo scorso anno.

I rappresentanti delle associazioni datoriali (Federazione Cooperative Raiffeisen, Unione albergatori e pubblici esercenti di Bolzano, Unione commercio turismo servizi Alto Adige, Unione coltivatori diretti sudtirolesi, Associazione Provinciale dell'Artigianato, Associazione liberi professionisti altoatesini, Unione Provinciale degli Artigiani, Confesercenti, Legacoopbund, Confcooperative, A.G.C.I. Alto Adige Südtirol) e delle organizzazioni sindacali (ASGB, AGB-CGIL, SGB-CISL e UIL-SGK) hanno raggiunto un accordo per l'applicazione dell'aliquota agevolata del 10 percento sugli elementi retributivi premianti. Sono interessati da questo provvedimento i premi di rendimento, la remunerazione del lavoro straordinario e le indennità per turni e lavoro notturno, attualmente tassati tra il 23 e il 27 percento e oltre. Tale quota variabile è considerata solo fino a un importo di 6.000 euro: ciò significa che il carico fiscale agevolato per lavoratore potrà essere al massimo di 600 euro all'anno.

Da queste agevolazioni potranno trarre profitto circa 130.000 occupati del settore privato; sono esclusi i lavoratori con un reddito imponibile annuo superiore ai 40.000.- euro. Per usufruire di tali vantaggi fiscali, i lavoratori dovranno sottoscrivere un'apposita richiesta, disponibile in azienda.
Per la conferma definitiva del limite massimo e dei relativi importi bisognerà, tuttavia, attendere l'emanazione di un apposito decreto ministeriale.

I datori di lavoro e le associazioni che intendessero aderire successivamente all'accordo possono firmare presso la sede della nostra associazione - A.G.C.I. Alto Adige Südtirol.